Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Rispondi
Avatar utente
molok
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/11/2020, 11:42

Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da molok »

Riporto per intero una discussione avvenuta in chat che spiega come configurare un router a valle di un altro.
Certo, se la discussione fosse avvenuta qui sarebbe più ordinata e leggibile. ;)
Non ho riportato le immagini perché mi pare che comunque siano stati dati sufficienti dettagli per rendere chiari i concetti.

===============================================================================
Sirio Negri
Domanda di networking: ho due router tp-link. Vorrei collegarli in cascata (attraverso due Powerline). C'è una guida per farlo? Ho messo il secondo attaccato con la Wan del router ad una porta standard dell'altro e configurato con accesso a Internet tramite ip dinamico.

artoodeetoo
Direi che basta.

Sirio Negri
Non capisco se c'è qualche casino nella configurazione o se è la connessione 4G che fa schifo

artoodeetoo
Da un PC attaccato al secondo router dai ping all'IP del primo. Se risponde è tutto ok. Se vuoi una certezza maggiore traceroute verso lo stesso IP e dovresti vedere prima quello del primo router poi quello del secondo.
Ovviamente devo dare per scontato che i due router usino due subnet diverse. Vero? Non usano tutti e due la stessa (esempio 192.168.1.0/24)?

Sirio Negri
Teoricamente, e ho seguito una guida, uno dovrebbe avere indirizzo 192.168.1.1 e l'altro 192.168.1.2, dovrebbe essere un collegamento lan-lan
AR artoodeetoo
Mi sa che dobbiamo ripassare il concetto di subnet allora. :sweat_smile:
Non funzionerà mai così.
La subnet mask delle reti 192.168 solitamente è 24. Indica che i primi 24 bit sono identificativi della rete e gli altri 8 dell'host.

Sirio Negri
In realtà funziona, ma ci sono problemi di collegamento. Ripeto, non capisco se è la rete che fa schifo (ultimamente anche da smartphone) o se c'è qualcosa che non va

artoodeetoo
In questo caso hai 192.168.1.x in cui la prima parte è la rete e la X è per gli host.
Se hai un router in cascata all'altro devi avere la parte della rete diversa.
Poi ci stanno altre cose sotto che fanno magie, come il NAT, ma per te sarà trasparente per quello che devi fare.

Mi dici che IP prende un PC attaccato al secondo router?
Se ha i primi 3 ottetti (192 è il primo, 168 il secondo eccetera) uguali a quelli di un PC attaccato al primo router hai sbagliato.

Sirio Negri
192.168.1.118

artoodeetoo
Per l'appunto. :sweat_smile:

Sirio Negri
Quindi che tipo di connessione gli devo dare?

artoodeetoo
Devi scegliere un'altra rete. Ti consiglio una Y qualunque tra 2 e 254 messa qui: 192.168.Y.0/24
Devi entrare nel pannello del secondo router e dirgli che non vuoi più che sia 192.168.1.0/24 ma 192.168.Y.0/24

Sirio Negri
Mi dice pppoe, ip statico, ip dinamico e bridge

Kiswa
Non penso che sia obbligatorio, se voglio credo che posso anche impostarla /16 ?

Sirio Negri
Intanto gli faccio un router giallo di emergenza

artoodeetoo
Occhio che dopo ti chiederà di riavviare qualcosa siccome perderai la connessione avendo cambiato IP.
Quello sul lato WAN. Devi cambiare il lato LAN.
Se hai dubbi chiedi che ti spiego meglio.
Kiswa
Non penso che sia obbligatorio, se voglio credo che posso anche impostarla /16 ?

Sì che puoi ma non complicargli la vita se no esce pazzo avendo dei dubbi su come funziona la baracca.

Sirio Negri
Il router a monte è un 4g
Sul router giallo non è un problema, prima c'era quello in bridge

artoodeetoo
Non cambia nulla. Quello che importa è quello che fai sul router a valle. L'importante è che metti sulla WAN o dhcp o statico nella stessa subnet di quello a monte (ipotizzo sia 192.168.1.0/24 da quel che mi dici e se è 192.168.1.2 va benissimo).

Sirio Negri
Quindi il router a monte lo configuro come normale router. Quello a valle collego il cavo alla Wan, imposto connessione a ip dinamico e setto la parte lan con lui come 192.168.2.1

artoodeetoo
Quello a monte è quello con internet "vero" eh. Altrimenti ci confondiamo.

Sirio Negri
Certo

artoodeetoo
Esatto tutto corretto. Se fai dinamico tutto a posto così. Se fai statico devi accertarti che quell'IP non sia nel range del dhcp di quello a monte.
Consiglio ripassone su indirizzamento, in particolare come funziona la subnet mask. Per aiutarti usa il comando ipcalc che ti mostra graficamente i vari pezzi.

Pakka
Una domanda, ma non volevo incasinare il discorso perché mi pare già abbastanza complicato: ma che ci devi fare con 2 LAN che hai preso 2 router?

Sirio Negri
Ampliamento della rete WiFi e ho trovato un offertona. Con 45€ mi sono portato a casa due Powerline tp-link av600, un vr400 e uno schermo VGA
In questo modo fornisco connessione ad un fisso senza WiFi, risolvo i problemi di wifi e libero il router giallo che mi serve per la remotizzazione del telescopio

artoodeetoo
Ora, io ti ho fatto fare la configurazione più facile, che automaticamente senza che tu lo sappia include un NAT. Si può evitare e usare il router a valle solo per ruotare il traffico ma senza NAT con la possibilità che un PC attaccato al router a monte parli con uno attaccato a quello a valle. Ora come ora può solo accadere il contrario.

Sirio Negri
La connessione internet del router a valle la metto Adsl, vdsl o è indifferente?
Ovviamente non ci metto nulla attaccato alla porta dsl


artoodeetoo
Come fai a mettere ADSL/VDSL quando dovresti avere una RJ45 come porta WAN?
Parli di quello a monte mi sa, vedo 1.1 finale.

Sirio Negri
No, ho scollegato il router a valle e resettato
Me lo chiede il Quick setup

artoodeetoo
INTERNET===Router a monte (rete 192.168.1.0/24)====Router a valle (rete 192.168.2.0/24)
Tanto per capirci.
Dove sei?

Sirio Negri
Sto facendo la prima configurazione

artoodeetoo
Su quello a monte allora.
Se è così la porta WAN di quello a monte deve essere configurata come ti dice il tuo ISP. Non lo posso sapere io se hai una ADSL o VDSL. :sweat_smile:

Sirio Negri
Messaggio vocale “Quello a Monte non l'ho toccato. Ho scollegato quello a valle e l'ho resettato di fabbrica e lo sto riconfigurando da capo.”

artoodeetoo
La porta WAN di quello che stai configurando (quello a valle) deve essere RJ45. Mi fai vedere una foto?
Scusa se continuo a specificare quale router ma è meglio evitare incomprensioni.
Se su quello a valle hai solo porte RJ11 per la WAN non è un router. O meglio è modem-router-switch-accesspoint. Non va bene. Devi cambiarlo nel caso.
Se invece quello a valle ha almeno una porta RJ45 etichettata WAN allora lo puoi usare.

Sirio Negri
<immagine>
Ora ho solo un cavo RJ45 che va al portatile con cui configuro

artoodeetoo
Non vedo la porta WAN. Sta a sinistra o una di quelle 4 ha l'etichetta LAN/WAN?

Sirio Negri
Yep


artoodeetoo
OK, allora va bene e lo puoi usare. Hai un modem-router-switch-accesspoint ma non userai la parte modem.

Sirio Negri
Che si possa configurare ne ero sicuro, ma è la configurazione che non riesco a passare t

artoodeetoo
Rifammi vedere la schermata sul PC. Per favore fai le foto in orizzontale che non vedendo tutta la schermata non so se ci sta un pulsante che saprei dirti che devi premere ma non vedo.

Sirio Negri
Prima di collegare cavi alla Wan tengo questo isolato
Ora intanto ho impostato l'indirizzo del router come 192.168.2.1, la pool di indirizzi 192.168.2.100-199 e il gateway 192.168.2.1

artoodeetoo
Il gateway che il dhcp rilascia ai client, non il gateway del router stesso, mi raccomando.
Direi fai delete all
Poi add
E vediamo che esce

Sirio Negri
Questa è la configurazione del DHCP
<immagine>
Tipo di connessione posso mettere
Pppoe
Ip dinamico
Ip statico
Bridge

artoodeetoo
Dovrebbe esserci un punto nel pannello, non per forza quello che vedi, per mettere la porta 4 in WAN invece che LAN.
Finché non trovi quella stiamo punto e a capo.

Sirio Negri
Sembra che debba essere impostato in modalità wireless router
Sto provando
Fatto, sembra funzionare

Francesco amministratore
Troppi messaggi (82)
:joy:

artoodeetoo
TLDR: due router in cascata, abbiamo sistemato.

Francesco amministratore
Ottimo :grimacing:

Alberto A. Cuffaro
Messaggio vocale : “Ho fatto una cosa simile e [dettagli, dettagli, dettagli] ma non so se con Powerline in mezzo funziona...”
Non avevo letto prima di inviare il messaggio
Nada come non detto lascio comunque il vocale per i posteri :sweat_smile:

Francesco amministratore
Che bello se questa discussione fosse rimasta sul forum ?
Al mondo ci sono 10 tipi di persone: chi non conosce le basi numeriche, chi da per scontato il binario...
e chi osa guardare oltre! 8-)
Avatar utente
francesco
Site Admin
Messaggi: 230
Iscritto il: 18/11/2020, 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da francesco »

Aggiungo due note.
Se si collegano sue router in cascata, il secondo con la porta WAN collegato alla LAN del primo, si devono avere sue subnet diverse, questa cosa è stata detta ed è obbligatoria per far funzionare il tutto

Rete 1 - Router 1
192.168.1.X (maschera: 255.255.255.0)
WAN router 1: IP pubblico connessione ad Internet
LAN router 1: tipicamente 192.160.1.1

Rete 2 - Router 2
192.168.2.X (maschera 255.255.255.0)
WAN router 2: 192.168.1.Y
LAN router 2: 192.168.2.1

qui nascono alcuni problemi.
Tutti i dispositivi che stanno nella rete 1 per raggiungere la rete 2 dovranno avere una rotta statica che dica "per accedere alla rete 192.168.2.x, il gateway è 192.168.1.Y)
Il router 2 dovrà permettere il passaggio tra WAN e LAN, non sempre questa cosa è permessa
I dispositivi che sono nella rete 2 invece vedranno senza problemi tutti quelli nella rete 1
Fare un portforwarding da internet alla rete 2 provoca complessità, ci vanno due regole, su entrambi i router.

Per semplificare tutto si può usare il secondo router come switch, disattivando il DHCP server, dando al router un IP sulla rete 1 (tipo 192.168.1.2) e collegando la LAN del router 1 con la LAN del router 2. Ma a questo punto tanto vale comprare uno switch
Voce dei podcast Pillole di Bit, Pillole di Videogiochi e Pillole di Geek
Nerd, anche troppo, qui: www.iltucci.com
Sysadmin, io ho la password di amministratore termonucleare globale e tu no. 8-)
laurenma58
Messaggi: 1
Iscritto il: 22/04/2021, 11:34

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da laurenma58 »

Ci possono essere diversi motivi alla base della bassa velocità di Internet. Può essere dovuto al tuo vecchio router che deve essere cambiato. I vecchi router limitano la velocità di Internet. Un altro motivo principale sono i segnali deboli di Internet. Puoi impostare un amplificatore Wi-Fi a casa tua che fornirà potenza ai tuoi segnali Internet e migliorerà l'area di copertura. L'ultimo e il motivo più importante è che forse non stai ottenendo la velocità effettiva di Internet che il tuo ISP ti ha promesso. Per essere sicuro, dovresti continuare a utilizzare questo strumento di test della velocità per controllare la velocità di Internet che stai ricevendo ptcl speed test
Avatar utente
m3nhir
Messaggi: 64
Iscritto il: 26/11/2020, 23:53
Località: Torino

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da m3nhir »

francesco ha scritto: 24/02/2021, 22:08 Aggiungo due note.
Se si collegano sue router in cascata, il secondo con la porta WAN collegato alla LAN del primo, si devono avere sue subnet diverse, questa cosa è stata detta ed è obbligatoria per far funzionare il tutto

Rete 1 - Router 1
192.168.1.X (maschera: 255.255.255.0)
WAN router 1: IP pubblico connessione ad Internet
LAN router 1: tipicamente 192.160.1.1

Rete 2 - Router 2
192.168.2.X (maschera 255.255.255.0)
WAN router 2: 192.168.1.Y
LAN router 2: 192.168.2.1

qui nascono alcuni problemi.
Tutti i dispositivi che stanno nella rete 1 per raggiungere la rete 2 dovranno avere una rotta statica che dica "per accedere alla rete 192.168.2.x, il gateway è 192.168.1.Y)
Il router 2 dovrà permettere il passaggio tra WAN e LAN, non sempre questa cosa è permessa
I dispositivi che sono nella rete 2 invece vedranno senza problemi tutti quelli nella rete 1
Fare un portforwarding da internet alla rete 2 provoca complessità, ci vanno due regole, su entrambi i router.

Per semplificare tutto si può usare il secondo router come switch, disattivando il DHCP server, dando al router un IP sulla rete 1 (tipo 192.168.1.2) e collegando la LAN del router 1 con la LAN del router 2. Ma a questo punto tanto vale comprare uno switch
Queste info me le segno nei miei appunti. Grazie :D
roboticboyer
Messaggi: 27
Iscritto il: 29/11/2020, 7:43

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da roboticboyer »

francesco ha scritto: 24/02/2021, 22:08 qui nascono alcuni problemi.
Tutti i dispositivi che stanno nella rete 1 per raggiungere la rete 2 dovranno avere una rotta statica che dica "per accedere alla rete 192.168.2.x, il gateway è 192.168.1.Y)
Il router 2 dovrà permettere il passaggio tra WAN e LAN, non sempre questa cosa è permessa
I dispositivi che sono nella rete 2 invece vedranno senza problemi tutti quelli nella rete 1
Fare un portforwarding da internet alla rete 2 provoca complessità, ci vanno due regole, su entrambi i router.
Sto facendo delle prove dove il router2 è Asus vecchiotto ( con questo firmware https://bitbucket.org/padavan/rt-n56u/s ... /README.md impostato come AP (non funziona WDS o Bridge se uso la rete wifi e WPA2) per estendere il segnale wifi

I dispositivi sulla rete 2 funzionano bene, si collegano a internet e ai dispositivi della rete 1 (server IoTstack) ma non funziona il viceversa come spiegato da Francesco
Devo fare il portforwarding del dispositivo delle rete 2 tipo 192.168.2.y porta yyyy nel router 2 in modo che sia visto dai dispositivi della rete 1 come 192.168.1.2 alla porta yyyy?
Oppure devo agire sul router 1 (sezione NAT) e abilitare il traffico tra 192.168.1.x e 192.168.2.y?
Centra qualcosa aver impostato come subnet mask 255.255.255.0 in entrambi i router?
Dovrei impostare 255.255.0.0?
Grazie
Avatar utente
francesco
Site Admin
Messaggi: 230
Iscritto il: 18/11/2020, 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da francesco »

Se le reti sono diverse, come ad esempio la prima 192.168.1.x con maschera 255.255.255.0 e la seconda 192.168.2.x con maschera 255.255.255.0, per fare in modo che la prima veda la seconda devi:
1. sapere che IP di WAN ha il secondo router, sarà sulla rete 192.168.1.x, per esempio 192.168.1.200
2. renderlo statico
3. dire a tutti i dispositivi che quello è il gateway della rete 192.168.2.x, su Windows si dà il comando

Codice: Seleziona tutto

route add 192.168.2.0 mask 255.255.255.0 192.168.1.200 -p
(il -p rende questa rotta permanente anche dopo il riavvio, aggiornamenti importanti di Windows 10 la cancellano e andrà reimpostata)

Se non puoi fare questo, devi fare in modo che il secondo router funzioni come access point e quindi non fornisca una rete diversa, ma la stessa rete dal router 1. Di solito si riesce collegando il router 1 a una porta LAN e no alla WAN e disattivando il DHCP server, dicendogli di fare da relay, dall'interfaccia di gestione. Non so se si possa fare su tutti
Voce dei podcast Pillole di Bit, Pillole di Videogiochi e Pillole di Geek
Nerd, anche troppo, qui: www.iltucci.com
Sysadmin, io ho la password di amministratore termonucleare globale e tu no. 8-)
roboticboyer
Messaggi: 27
Iscritto il: 29/11/2020, 7:43

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da roboticboyer »

il mio caso è più complesso perchè:
A) i dispositivi della Rete 2 sono degli ESP e Shelly dove non penso si possano impostare delle regole di route
B) non posso collegare via cavo il Router2, ma usare la sua connessione wifi. Infatti lo vorrei usare come Extender wifi della rete 1
C) posso solo impostare il Router2 come AP oppure AP+client ma non come WDS/Bridge per riuscire a connettermi alla rete wifi 1 con WPA2 (è vecchio come router)

Qualche idea?
Avatar utente
francesco
Site Admin
Messaggi: 230
Iscritto il: 18/11/2020, 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Due router in cascata (tratto dalla chat del gruppo telegram)

Messaggio da francesco »

Mi vengono in mente solo due idee:
1. prendere un WiFi extender normale, come questo: https://amzn.to/3uTZA1k, così hai l'estensione della rete WiFi, senza routing e senza problemi di sorta
2. provare con un powerline e poi un access point, ma ti costa di più.

In ogni caso evita di avere due reti distinte in casa, hai solo problemi
(se nella rete 2 hai solo dispositivi ESP e Shelly il problema delle rotte è nella rete 1, quindi non devi configurarle nella rete 2, ma resta una buona idea avere una sola rete senza routing)
Voce dei podcast Pillole di Bit, Pillole di Videogiochi e Pillole di Geek
Nerd, anche troppo, qui: www.iltucci.com
Sysadmin, io ho la password di amministratore termonucleare globale e tu no. 8-)
Rispondi