#174 - Il documento no

Rispondi
Avatar utente
francesco
Site Admin
Messaggi: 189
Iscritto il: 18/11/2020, 22:08
Località: Torino
Contatta:

#174 - Il documento no

Messaggio da francesco »

Perché non è saggio obbligare ad iscriversi ai social con un documento?
Perché non è saggio lasciare i bambini da soli su Internet con un telefono o un PC?

#174
Voce dei podcast Pillole di Bit, Pillole di Videogiochi e Pillole di Geek
Nerd, anche troppo, qui: www.iltucci.com
Sysadmin, io ho la password di amministratore termonucleare globale e tu no. 8-)
Avatar utente
m3nhir
Messaggi: 52
Iscritto il: 26/11/2020, 23:53
Località: Torino

Re: #174 - Il documento no

Messaggio da m3nhir »

Ho seguito con interesse la puntata e in seguito, ascoltando un post di Matteo Flora dal suo podcast "Ciao, Internet" che parlava appunto di come fare per sapere l'eta di chi si iscrive usando SPID ( e no, nessun dato personale viene fornito o deve essere conservato dall'amministratore del sito/blog, al quale viene solo fornito un token per dirti che si, l'utente è maggiorenne, nulla di più) lo ho trovato interessante. cosa ne pensi?
Questo il link all'episodio:
https://open.spotify.com/episode/4k62Yu ... agHuwforWQ
Avatar utente
francesco
Site Admin
Messaggi: 189
Iscritto il: 18/11/2020, 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: #174 - Il documento no

Messaggio da francesco »

Vado ad ascoltarlo, grazie! Ho seguito tutto un discorso su Twitter tra lui e Quintarelli, pare che qualche informazione passi, tra il sistema che gestisce lo SPID e il sito in questione.
Quello che non mi piace è che è un primo passo verso l'autenticazione "certificata" per tutto, una cosa che mi terrorizza parecchio
Voce dei podcast Pillole di Bit, Pillole di Videogiochi e Pillole di Geek
Nerd, anche troppo, qui: www.iltucci.com
Sysadmin, io ho la password di amministratore termonucleare globale e tu no. 8-)
L3rd
Messaggi: 9
Iscritto il: 04/02/2021, 16:25

Re: #174 - Il documento no

Messaggio da L3rd »

Dove vivo io, in Belgio, la cosa e' stata implementata una quindicina d'anni fa per i bambini, il tutto naque da una cooperazione tra il governo federale belga e microsoft.
In pratica un bambino per poter accedere a messenger usava la sua carta d'identita' e se lo stesso era stato fatto dall'altro bambino, la connessione era considerata sicura e innocua.

Se ne parlo' molto all'epoca poi la cosa scemo' e penso che ora non se ne ricordi piu' nessuno che la cosa fosse stata implementata.

Per chi e' interressato:
https://peopleid.zetes.com/en/news/micr ... gressively
https://www.expatica.com/be/uncategoriz ... ard-82945/
Avatar utente
m3nhir
Messaggi: 52
Iscritto il: 26/11/2020, 23:53
Località: Torino

Re: #174 - Il documento no

Messaggio da m3nhir »

L3rd ha scritto: 06/02/2021, 22:14 Dove vivo io, in Belgio, la cosa e' stata implementata una quindicina d'anni fa per i bambini, il tutto naque da una cooperazione tra il governo federale belga e microsoft.
In pratica un bambino per poter accedere a messenger usava la sua carta d'identita' e se lo stesso era stato fatto dall'altro bambino, la connessione era considerata sicura e innocua.
Il problema è proprio questo. Dati personali in mano ad entità private, che in un secondo tempo potrebbero utilizzarli per profilazione o rivenderseli, oppure vederseli sottrarre in seguito ad una violazione dei loro server
L3rd
Messaggi: 9
Iscritto il: 04/02/2021, 16:25

Re: #174 - Il documento no

Messaggio da L3rd »

Nella soluzione adottata in Belgio i dati personali non erano trasmessi, la carta d'itentita' belga e' capace di certificare (firma digitale) l'identita' senza dover trasmettere nulla di cio' che non e' necessario. In tal caso solo se chi la usava era minore oppure no.
Rispondi